Notizie su Tufillo

Comune della valle del Sinello.

xxxxxxxx - stemma

Trend popolazione dal 1861

mappa popolazione

Elaborazioni su dati ISTAT delle statistiche demografiche di Tufillo.

i grafico andamento popolazione tufilloAndamento demografico i grafico eta stato civile tufilloPiramide delle età i grafico censimenti popolazione tufilloCensimenti popolazione
i grafico eta scolastica tufilloEtà scolastica i grafico struttura popolazione tufilloStruttura popolazione i grafico tasso stranieri tufilloCittadini stranieri

 

Altri dati

Popolazione: 360
Altitudine s.l.m.: m. 578
Densità per Kmq: 16,79
Superficie: 21,44 Kmq
Codice Istat: 069097
Classificazione rischi sismici: 3
Abitanti: tufillesi
Storico elezioni comunali

Cenni storici

Santo Patrono: San Vito
Festa patronale: 15 giugno
A Tufillo il culto, senza ombra di dubbio, fu importato dai monaci dell’abbazia cistercense dei Santi Salvo e Vito che qui possedevano pascoli per l’alpeggio estivo e per la sosta delle greggi.
Eppure c’è un oggetto che, per un caso del tutto singolare, collega questa località all’Herayon della foce del Sele in cui la vicenda del piccolo Martire ha avuto origine. È la chiave di Herentas ritrovata su Monte Farano, insieme ad altri oggetti votivi che fanno presuppore la presenza di un santuario dedicato ai culti della fecondità. (cfr Maria Concetta Nicolai, Un Santo per ogni campanile, Il culto dei Santi Patroni in Abruzzo, Volume IV – I Martiri, pag. 348)

Etimologia del nome: Scartate le ipotesi più fantasiose, l’origine del toponimo va con tutta probabilità ricercata nella voce osca TUFOS/TOPOS, che designava la zolla di terra o il macigno. Non altrettanto certa è la data di nascita del più antico insediamento: come testimonia il ritrovamento di una chiave votiva con dedica ai piedi del monte Farano, il territorio comunale ospitò un nucleo abitato di epoca italica, sito più in alto dell’attuale e probabilmente abbandonato in seguito a calamità naturali. La prima citazione documentaria del borgo risale al terzo decennio del XIV secolo, la più antica notizia storica alla prima metà del XV, quando il feudo fu assegnato agli Acclozzamora. (fonte)

Altre notizie storiche.

Link del comune

Economia

Artigianato, agricoltura

Da vedere e conoscere

Wikipedia

Chiese e altri edifici religiosi

  • xxxxxxxxx

Palazzi antichi – castelli

  • xxxxxxxxx

Luoghi storici – archeologici

  • xxxxxxxxx

Parchi e/o riserve naturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Feste ed attività culturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Altre info

  • dhahhadhadh

Mappa

Immagini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *