Notizie su Pescosansonesco

Notizie su Pescosansonesco

Comune montano nel Parco del Gran Sasso e Monti della Laga.

Pescosansonesco Stemma

Trend popolazione dal 1861

Pescosansonesco

Altezza s.l.m.: m. 610
Abitanti: 486
Densità per Kmq: 26,49
Superficie:18,35 Kmq
Codice Istat: 068029
Scheda rischi ISTAT
Abitanti: pescolani
Santo Patrono: San Giovanni Battista
Festa patronale: 24 giugno
Sembra che la fondazione di una chiesa dedicata al Battista sia contemporanea alla nascita del castrum sulla roccia “in summitate cuiusdam rupis, alte locatum” di cui parla nel 1111 il Chronicon casauriense. In questa ottica la data del 1455, che fino a pochi anni orsono era ancora leggibile sulla porta della distrutta chiesa parrocchiale, deve intendersi come quella della ricostruzione di un più antico edificio rovinato da uno dei tanti terremoti che colpirono la zona. (cfr Maria Concetta Nicolai, Un Santo per ogni campanile, Il culto dei Santi Patroni in Abruzzo, Volume I, pag. 158)

Etimologia del nome: il toponimo è composto dalla base latina PESCULUS ‘roccia’, a cui è stato aggiunto, in una forma leggermente alterata ma ben riconoscibile, il nome della dinastia ducale. (fonte)

Altre notizie storiche

Frazioni

Contrada Dogli, contrada Colle Della Giuardia, contrada Decontra

Sito comune
Wikipedia

Loghi ANCI

Monumenti nazionali (riconosciuti Elenco 1902)

in allestimento

Luoghi della cultura (riconosciuti MIBAC)

(in allestimento)

Da vedere e conoscere

Chiese e altri edifici religiosi

Santuario e bottega di San Nunzio Sulprizio
Chiesa di Santa Maria Assunta in Blesiano (o Ambrosiana nella tradizione orale), X secolo, a Pescosansonesco nuovo, di cui è la parrocchia.
Chiesa di San Rocco, si trova lungo la strada provinciale per Pescosansonesco vecchio

Palazzi antichi – castelli

Resti del castello medievale, X secolo, si trovano nella parte più alta del paese vecchio, fu costruito dai conti Sansoneschi.
Pescosansonesco vecchio, dove le case del “centro abitato antico” si arroccano a diversi livelli sulla pendice dello sperone roccioso alla cui sommità sono gli imponenti resti del castello. Il paese, nella parte superiore sopra il roccione di montagna, dove stava il castello dei Conti Sansoneschi, è franato dopo il terremoto della Majella del 1933.

Parchi e/o riserve naturali

Zone archeologich

Feste ed attivita culturali

Al livello del turismo, il paese è noto per il borgo medievale abbandonato, mentre al livello religioso, Pescosansonesco è famoso per il Santuario del Santo Nunzio Sulprizio.

Altre info

La Terra Sansonesca tra l’età tardoantica e il medioevo [articolo]

Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *