Notizie su Giuliano Teatino

Sorge su un colle tra la Majella e il mare Adriatico, tra i torrenti Venna e Dendalo, affluenti del fiume Foro.

xxxxxxxx - stemma

Trend popolazione dal 1861

mappa popolazione

Altri dati

Popolazione: 1 132
Altitudine s.l.m.: m. 272
Densità per Kmq: 114,46
Superficie: 9,89 Kmq
Codice Istat: 069042
Classificazione rischi sismici: 2
Abitanti: giulianesi
Storico elezioni comunali

Cenni storici

Santo Patrono: Sant’Antonio e San Cataldo
Festa patronale: 19 agosto
Di una chiesa intitolata a San Cataldo ci danno notizia le Rationes decimarum del 1324, a segno che il culto del Vescovo tarantino vi era stato diffuso in ambito rurale, come in gran parte dell’Abruzzo, alcuni secoli prima durante la penetrazione normanna.
Al Santo di Padova è attribuito … il miracolo della fioritura del giglio che si ripete, secondo la credenza popolare, ogni anno, il giorno della festa. (cfr Maria Concetta Nicolai, Un Santo per ogni campanile, Il culto dei Santi Patroni in Abruzzo, Volume III, pag. 227)

Etimologia del nome: Le prime notizie risalgono al Medio Evo, si chiamava Tullianum (anno 1320) poi prese il nome di Julianum, indottovi forse, secondo l’Antinori, dalla pronuncia dialettale dei cittadini. (fonte)

Altre notizie storiche.

Frazioni

Madonna della Neve, San Cataldo, San Rocco, Piane, San Marco.

Link del comune

Loghi ANCI

logo-città delle ciliegie.jpg       logo-città del vino    

Economia

Turismo, agricoltura, artigianato

Da vedere e conoscere

Vedi sito istituzionale

Chiese e altri edifici religiosi

  • xxxxxxxxx

Palazzi antichi – castelli

  • xxxxxxxxx

Luoghi storici – archeologici

  • xxxxxxxxx

Parchi e/o riserve naturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Feste ed attività culturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Altre info

  • xxxxxxxx

Mappa

Immagini


Vuoi ricevere gli aggiornamenti mensili di abruzzodascoprire.it? sottoscrivi la nostra newsletter qui o nel footer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.