Notizie su Bucchianico

Notizie su Bucchianico

Il comune divide le valli formate dai fiumi Alento a nord e Foro a sud.

Bucchianico - stemma

Trend popolazione dal 1861

mappa popolazione

Elaborazioni su dati ISTAT delle statistiche demografiche di Bucchianico.

i grafico andamento popolazione bucchianicoAndamento demografico i grafico eta stato civile bucchianicoPiramide delle età i grafico censimenti popolazione bucchianicoCensimenti popolazione
i grafico eta scolastica bucchianicoEtà scolastica i grafico struttura popolazione bucchianicoStruttura popolazione i grafico tasso stranieri bucchianicoCittadini stranieri

Altri dati

Popolazione: 4 954
Altitudine s.l.m.: m. 330
Densità per Kmq: 130,09
Superficie: 38,08 Kmq
Codice Istat: 069008
Classificazione rischi sismici: 2
Abitanti: bucchianichesi
Storico elezioni comunali

Cenni storici

Santo Patrono: San Camillo de Lellis
Festa patronale: 14 e 15 luglio
Nella sua lunga storia, Bucchianico … si è affidato alla protezione di molti Santi, a cominciare da San Michele Arcangelo, grande patrono dei gastaldati longobardi a cui si devono le origini del primitivo castrum, … per continuare con Sant’Urbano papa, al quale dedica la spettacolare festa dei Banderes.
… Una epigrafe murata sulla facciata della chiesa ne documenta il patronato civico dal 1280 e tale restò fino al 1746, anno della canonizzazione di San Camillo de Lellis, quando i cittadini elessero questo loro illustre Figlio a Santo Patrono, senza però dimenticare i dovuti onori al precedente. (cfr Maria Concetta Nicolai, Un Santo per ogni campanile, Il culto dei Santi Patroni in Abruzzo, Volume V, pag. 266)

Etimologia del nome: Attorno all’880 un attacco dei Saraceni fu portato addirittura su Teate, e sembra essere sicuramente dell’anno successivo quella che distrusse l’abbazia benedettina di Santo Stefano di Rivomare e la contigua città portuale di Buca, poco a nord di Vasto: … è dunque probabile che, a seguito dell’attacco saraceno dell’881, fu abbandonata dai suoi abitanti, che in cerca di fortuna altrove s’indirizzarono verso zone sicure dell’interno possibilmente disabitate, per non suscitare risentimenti o astio nella popolazione residente e per mantenere una maggiore unità etnica. (fonte)

Altre notizie storiche.

Frazioni

Annunziata, Cervinelli, Colle Sant’Antonio, Feudo, Pozzo Nuovo, Pubblicone, Santa Maria Casoria, Fonte Pietra, Colle Cucco, Colle Marcone.

Loghi ANCI

   logo-città dell'olio

Economia

Turismo, agricoltura, artigianato

Da vedere e conoscere

Vedi sito istituzionale

Chiese e altri edifici religiosi

  • xxxxxxxxx

Palazzi antichi – castelli

  • xxxxxxxxx

Luoghi storici – archeologici

  • xxxxxxxxx

Parchi e/o riserve naturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Feste ed attività culturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Altre info

  • xxxxxxxx

Mappa

Immagini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *