Notizie su Aielli

Notizie su Aielli

Slogan del comune.

xxxxxxxx - stemma

Trend popolazione dal 1861

mappa popolazione

Elaborazioni su dati ISTAT delle statistiche demografiche di Aielli.

i grafico andamento popolazione aielliAndamento demografico i grafico eta stato civile aielliPiramide delle età i grafico censimenti popolazione aielliCensimenti popolazione
i grafico eta scolastica aielliEtà scolastica i grafico struttura popolazione aielliStruttura popolazione i grafico tasso stranieri aielliCittadini stranieri

Altri dati

Popolazione: xxx
Altitudine s.l.m.: m. xxx
Densità per Kmq: xxx,xx
Superficie: xx,xx Kmq
Codice Istat: xxxxxx
Classificazione rischi sismici: 1
Abitanti: xxxxxx
Storico elezioni comunali

Cenni storici

Santo Patrono: San Leone
Festa patronale: 29 maggio
… Il caso di Aielli che ha per santa Patrona la Madonna della Vittoria, stando alla tradizione del luogo, è alquanto diverso. Infatti il patronato sarebbe stato istituito nel 1758, quando a causa di una perdurante siccità che metteva a rischio il raccolto, la popolazione decise di rivolgersi ad una Madonna, che da secoli
era venerata nella chiesa sepolcrale di San Rocco, e di recarla in processione in quella della Santissima Trinità.
Mentre il corteo attraversava le vie del paese cominciò a cadere una pioggia insistente che per sette giorni ristorò la campagna inaridita. Per ringraziamento fu assunta a Santa Patrona e festeggiata nella ricorrenza del miracolo fino al XXI secolo, quando la celebrazione è stata spostata alla prima domenica di luglio. (cfr Maria Concetta Nicolai, Un Santo per ogni campanile, Il culto dei Santi Patroni in Abruzzo, Volume I, pag. 55)

Etimologia del nome: Sull’origine del toponimo Aielli non ci sono certezze. La principale ipotesi etimologica indica che il nome del paese deriverebbe dai termini latini Ag-ellum (da cui deriverebbe la grafia di “Ajelli”) o Agellus (piccolo campo o podere) diminutivo di Agr-um o Ager (campo).

Stando ad una supposizione la radice italica ak- filtrata dalla lingua latina avrebbe portato la forma agell a indicare un bastione roccioso. I suoi abitanti, come attestato da un’iscrizione latina rinvenuta nei pressi del sito archeologico di Marruvium, erano denominati agellani. (fonte)

Altre notizie storiche.

Frazioni

xxxxxx, xxxxxxx

Reti di comuni

logo-borghi autentici    

Economia

Turismo, agricoltura, artigianato

Da vedere e conoscere

Castello

 La torre cilindrica, alta circa 10 metri, fu fatta erigere da Ruggero, conte di Celano, nel 1356, come testimonia l’incisione posta sull’architrave di una finestra. L’imponente struttura, posta nel punto più alto del borgo, doveva avere un ruolo strategico dal momento che controllava un’importante via di passaggio tratturale in prossimità dell’antico tracciato della via Valeria.

La torre medievale di Aielli è dal 2002 sede di un osservatorio astronomico con annessi Museo del Cielo e Biblioteca scientifica specializzata. (fonte)

Sul sito istituzionale (visto 07/05/22) non ci sono notizie.

Altre notizie su castelliere.blogspot.com e su wikipedia.

E’ gestito da https://torredellestelleaielli.it/ 392.023.9904.

Torre di Aielli
fonte

Chiese e altri edifici religiosi

  • xxxxxxxxx

Palazzi antichi – castelli

  • xxxxxxxxx

Luoghi storici – archeologici

  • xxxxxxxxx

Parchi e/o riserve naturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Feste ed attività culturali

  • xxxxxxxxxxxxxxx

Altre info

  • xxxxxxxx

Mappa

Immagini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *