La necropoli di Campovalano

In allestimento

Situata in provincia di Teramo, in località Campovalano, nei pressi del comune di Campli, questa necropoli comprende più di 600 tombe databili tra l’età del bronzo e l’epoca dei romani. Gli archeologi hanno iniziato a scavare nella sua zona verso la fine degli anni ‘60, e stimano che molte tra le sue tombe debbano ancora essere riportate alla luce. Le tombe antecedenti al VIII secolo a.C. sono piuttosto spoglie, con un corredo funerario composto da un solo oggetto, ma quelle risalenti ai secoli successivi sono assai ricche: nel sepolcro di un militare di alto rango è stato ritrovato persino il carro da combattimento. Video-TV6

La maggior parte dei reperti si trovano presso il museo archeologico nazionale di Campli, inaugurato nel 1988.

campovalano3
Piano di inumazione di una tomba della necropoli di Campovalano

Link utili


Vuoi ricevere gli aggiornamenti mensili di abruzzodascoprire.it? sottoscrivi la nostra newsletter qui o nel footer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.